fbpx
Home>Novità>Coltivare peperoncini con Ortolina di Orto&Orto – l’esperienza di BL-Hotpepper

Coltivare peperoncini con Ortolina di Orto&Orto – l’esperienza di BL-Hotpepper

L’esperienza dei nostri utenti è sempre di fondamentale importanza per noi. Vi proproniamo il resconto di Bl-Hotpeppers, coltivatore di peperoncini, che ha utilizzato per farlo proprio il sistema di vasche modulari Orto&Orto, e in particolar modo la struttura Ortolina. Sentiamo quindi direttamente da lui come si è svolta la sua esperienza (foto e testi dall’account Instagram https://www.instagram.com/bl_hotpepper/

“Oggi vi parlerò dell’esperienza pratica che ho vissuto con la struttura “Ortolina” prodotta dall’azienda Novital che permette la comoda coltivazione in fuori-suolo di ortaggi in struttura verticale o attraverso la realizzazione di un “orto modulare” attraverso gli appositi accessori forniti all’interno della confezione.
La struttura è arrivata all’interno di una confezione resistente, che non presentava alcun danneggiamento meccanico; all’interno, insieme ai pezzi che ne permettono l’assemblamento, erano presenti delle semplice ma funzionali istruzioni per il montaggio. Io ho optato per la realizzazione di una strutta “in diagonale” perché coltivando delle piante di peperoncino che possono raggiungere 1 metro d’altezza avevo bisogno di non avere delle vasche si andassero a sovrapporre. Gli accessori presenti all’interno, i “distanziatori” nello specifico, hanno permesso una semplice modulazione della struttura che assecondasse le mie esigenze di coltivazione. Dopo
aver forato le vasche per permettere il giusto drenaggio dell’acqua in eccesso, ho eseguito il trapianto delle piantine di Habanero, Jalapeno e Cayenna. L’ampiezza delle vasche mi ha permesso, calcolando le giuste distanze tra le piante, di poter coltivare due piante per ogni vasca per un totale di 6 piante di peperoncino. Ho utilizzato un substrato costituito da terra, letame e perlite (40%, 50%,10%).

Quest’ultima, legata alla buona struttura del fondo delle vasche ha permesso un ottimo drenaggio, senza insorgenza di asfissia radicale. Per necessità personali, avendo in balcone dei gatti domestici, ho dovuto istallare della rete in plastica ai bordi delle vasche per evitare che gli animali andassero a distruggere le plantule nella fase iniziale di sviluppo. La modulazione della struttura ha permesso un’ottima ricezione della luce solare da parte delle piante che ne hanno giovato producendo grandi quantità di frutti. La profondità delle vasche, mi ha inoltre permesso di inserire nel substrato deile solite bacchette di legno che fungessero da sostegno per le piante in fruttificazione.
Una volta giunto l’autunno, dopo l’ultimo raccolto, ho deciso di “convertire” la nostra Ortolina e dedicarla alla produzione di ortaggi da foglia, nello specifico lattuga. Considerata la taglia molto ridotta di questo ortaggio, decisi di modulare la struttura in senso verticale, sovrapponendo le vasche distanziate dai sostegni e ottimizzando quindi gli spazi in balcone. Questa modulazione mi ha inoltre permesso di inserire esternamente la protezione in plastica munita di cerniere per permettere la giusta adesione della stessa alla superficie della struttura.

Per concludere e non annoiare troppo i lettori, considerato l’utilizzo della struttura per una durata di quasi 10 mesi, posso affermare che il prodotto in questione è un prodotto molto pratico e funzionale. Presenta un’elevata resistenza alle manipolazioni e agli agenti atmosferici e denota una gradevole armonia estetica che si può inserire perfettamente all’interno di un arredamento “green”. La coltivazione risulterà semplificata dalle diverse modulazioni della struttura e unendo un pizzico di fantasia e buona volontà arriveranno sicuramente degli abbondanti e gustosi ortaggi.

Bl_hotpepper”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi