fbpx
Home > Avicoltura > La Gallina Padovana Gran Ciuffo, regina dei polli ornamentali!
Gallina Padovana Gran Ciuffo, la regina dei polli ornamentali

La Gallina Padovana Gran Ciuffo, regina dei polli ornamentali!

La Gallina Padovana Gran Ciuffo è senz’altro una delle razze di polli ornamentali più belle, e forse quella che più colpisce l’attenzione di chi si approccia a questo mondo. Pochi sanno però che la sua storia è antica e legata a regni e sovrani di altri tempi, e che tutt’ora non è ancora del tutto chiarita. Ma iniziamo a conoscerla meglio.

Come si presenta

La gallina Padovana Gran Ciuffo è un pollo di taglia medio-leggera, raggiungendo i 2-2,3 Kg nei galli e 1,7-2 kg nelle galline. La pelle è bianca, i tarsi di colore ardesia. Il dorso è leggermente inclinato verso la coda, che è portata semiaperta nelle galline, con un angolo di circa 30-35° rispetto al corpo, mentre nei maschi è inclinata di 40-45°C ed ha delle lanceolate ben sviluppate. Il collo, arcuato, ha una ricca mantellina.

Un gruppo di Galline Padovane Gran Ciuffo oro orlo nero.

La Gallina Padovana Gran Ciuffo presenta oggi 9 diverse livree incluse nello standard FIAV: argento orlo nero, oro orlo nero, oro orlo bianco, bianca, nera, blu orlata, grigio perla, sparviero, tricolore. Oltre a queste livree capita spesso di vedere soggetti splash (bianchi con poche penne nere o blu), e molte altre livree sono in via di selezione per mano di valenti allevatori.

Gallo di Padovana Gran Ciuffo splash.
Un gallo di padovana Gran Ciuffo splash.

La caratteristica che più salta all’occhio in questi animali è però la testa: sul capo la gallina Padovana sfoggia un grande e globoso ciuffo di penne, che in alcuni esemplari arriva a coprire abbondantemente gli occhi. La cresta risulta di conseguenza piccolissima, formata da due cornetti, anche se la selezione degli ultimi anni ha prediletto i soggetti in cui questi risultano addirittura assenti e anzi la loro presenza è considerata difetto. Gli orecchioni sono piccoli, bianchi e totalmente nascosti da barba e favoriti, che circondano la faccia di questi animali. Gli occhi, bruni o rosso arancio, a volte sono completamente coperti dal ciuffo. Quest’ultimo è formato da penne appuntite nei maschi e dal margine arrotondato nelle femmine, ed ha una forma globosa nel maschio e sferoidale nella femmina. Poiché un ciuffo troppo sviluppato potrebbe, come detto, impedire agli animali di vedere bene, con ricadute anche sul loro comportamento, sono state via via sempre più incoraggiate quelle selezioni che danno animali con ciuffi che permettono ai polli di vedere bene. A questo scopo in sede di mostre avicole viene anche tollerata una certa toelettatura che liberi il campo visivo dell’animale.

Un’incisione del XIX secolo che mostra la differenza anatomica tra il cranio di una Gallina Padovana (sopra e di una Cocincina (sotto).

Il ciuffo della Gallina Padovana è legato a una particolarità anatomica di questi animali: l’ernia cerebrale, ovverosia un’espansione globosa anomala del cranio che di fatto provoca un differente alloggiamento del cervello. Pare esistere una correlazione tra dimensione del ciuffo (caratteristica dovuta al gene Crest) e dimensione dell’ernia cerebrale: i soggetti con ciuffo più grosso hanno normalmente ernia cerebrale più sviluppata. Pare inoltre che le femmine presentino un’ernia generalmente di dimensione superiore a quella dei maschi. La modifica delle ossa nasali (che non si uniscono al premascellare) che consegue alla presenza del gene in omozigosi della cresta a cornetti e di quello correlato al ciuffo fa sì che nella padovana le narici risultino rilevate rispetto al becco (narici cavernose).

Gallina Padovana Gran Ciuffo oro orlo bianco
Una femmina di Gallina Padovana Gran Ciuffo oro orlo bianco a una mostra di bellezza, pronta ad essere ammirata.

La Gallina Padovana Gran Ciuffo è oggi più che mai un animale prettamente ornamentale, selezionata per caratteristiche estetiche più che produttive, per lo meno nella maggior parte dei casi. La sua bellezza ne fa un animale molto apprezzato e decisamente attraente anche per i non addetti ai lavori. La forte spinta selettiva proprio verso soggetti da esposizione ha fatto a volte trascurare però l’attenzione ai parametri produttivi pricipali, come il peso e la fetazione. La Gallina Padovana Gran Ciuffo fa uova a guscio bianco, ma capita di trovare galline anche giovani che depongono solo poche decine di uova all’anno. Alcune realtà locali si sono però mosse in maniera totalmente opposta: l’associazione padovana Pro Avibus Nostris ad esempio ha cercato di ottenere gruppi di Padovane Gran Ciuffo con peso maggiore e buone doti di deposizione, dando meno peso a volte alla perfezione nel disegno del piumaggio.

gallina padovana gran ciuffo - colorazioni non standard
Questi soggetti di Padovana Gran Ciuffo non hanno una livrea in standard, ma risultano ugualmente belli.

C’è ancora molto mistero attorno alle origini della Gallina Padovana Gran Ciuffo. Per molto tempo si era creduto che fosse stato Giovanni Dondi dell’Orologio, fisico, astronomo e ingegnere padovano, a riportarne dei soggetti a Padova dalla Polonia nel XIV secolo. Ma le ricerche del dott. Franco Holzer, giornalista, hanno dimostrato come non esistano prove di alcun legame tra Giovanni Dondi dell’orologio e la corte polacca da cui si dice derivassero quesgli animali. In verità il primo Dondi dell’Orologio con un netto legame con quel Paese pare sia stato Francesco Dondi dell’Orologio, che nel XVII secolo ricevette il marchesato per aver offerto i propri servigi alla corona polacca.

In Europa erano già noti da tempo polli con caratteristiche che ricordavano quelle della Padovana Gran Ciuffo, come si vede in alcuni dipinti fiamminghi; nei paesi anglosassoni venivano chiamati Polish, in Francia Poule Huppée o Padoue, nei Paesi Bassi Nederlands baardkuifhoen (Olandesi Barbute e Ciuffate, per distinguerle dalle Olandesi Ciuffate). Insomma, un vero puzzle molto difficile da comporre quello dell’origine della Gallina Padovana Gran Ciuffo!

A complicare le cose va aggiunto il fatto che con il termine Gallina Padovana per secoli nei territori della Serenissima Repubblica di Venezia si era fatto riferimento a un’altra razza, la Gallina di Polverara, nota in tutta la penisola italiana come razza molto produttiva. Dobbiamo attendere il XVIII secolo per avere la prima illustrazione italiana di un pollo riconducibile alla Gallina Padovana Gran Ciuffo, un’incisione presente nell’opera di Saverio Manetti la sua “Storia Naturale degli Uccelli”.

Stampa d'epoca (fine XIX secolo) rappresentante una coppia di Gallina Padovana Gran Ciuffo oro orlo nero.
Stampa d’epoca (fine XIX secolo) rappresentante una coppia di Gallina Padovana Gran Ciuffo oro orlo nero.

La Gallina Padovana Gran Ciuffo è un animale bellissimo da allevare ma richiede alcune attenzioni in più rispetto ad altre razze di polli. Il bellissimo ed elegante ciuffo, infatti, le impedisce di avere una visuale chiara del mondo che la circonda e questo influisce sul suo carattere. Da un lato infatti questi animali tendono a muoversi e a spostarsi di meno rispetto ad altre razze; dall’altro, proprio perché faticano a vedere, possono reagire più scompostamente se ci si avvicina loro silenziosamente. Inoltre possono essere più facilmente vittime degli attacchi dei predatori. Avvicinatevi quindi ai vostri animali sempre piano, in vista e mai con movimenti bruschi; assicuratevi che i recinti siano sempre a prova di predatore e non fate avvicinar loro cani o gatti se non sono abituate.

Un gallo di Padovana Oro Orlo Bianco.
Un gallo di Padovana Oro Orlo Bianco.

Il ciuffo abbondante, inumidendosi con la rugiada o con la pioggia, può favorire l’insorgenza di alcune patologie, come quelle da raffreddamento; inoltre se troppo appesantito può ripegarsi sugli occhi, dando problemi alle palpebre o limitando gravemente la vista. Assicuratevi quindi di
garantire loro dei ricoveri notturni di ottima fattura, con una lettiera pulita, e favorite abbeveratoi che non permettano agli animali di bagnare troppo il ciuffo. Se vedete che danno problemi alla vista delle galline, accorciate le penne del ciuffo stesso di qualche centimetro: i vostri animali ne guadagneranno in sicurezza e salute.

E non dimenticare che Novital vi offre tutto il necessario per far nascere, crescere e accudire le vostre Galline Padovane! Il nostro vasto assortimento di prodotti, dalle incubatrici alle mangiatoie, dagli abbeveratoi ai molini per granaglie vi permetteranno di curare al meglio i vostri animali. Non mancate di vistare la pagina delle PROMOZIONI per una selezione di prodotti con tre anni di garanzia e spedizione inclusa nel prezzo. Buon allevamento!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi