Home > Avicoltura > Uova chiare o con anello di sangue alla prima speratura: perché?
Uova chiare o con anello di sangue possono essere segno che qualcosa non va nei riproduttori.

Uova chiare o con anello di sangue alla prima speratura: perché?

Uova chiare o con anello di sangue non sono rare a trovarsi, nel corso dell’incubazione artificiale, al momento della prima speratura. Ma se il numero di uova chiare diventa importante tanto da compromettere l’esito dell’incubata meglio cercare di capire cosa possa essere andato storto.
Eccoci quindi in questa infografica 5 delle cause più comuni che possono portare a sterilità o morte precoce degli embrioni.

  1. Riproduttori malati, in muta, anziani, eccessivamente consanguinei. Dovrebbero essere fatti riprodurre solo animali sani e di età inferiore ai 4 anni. Galline più vecchie tendono a dare un maggior numero di uova chiare, galli più vecchi faticano a coprire efficacemente le femmine. Anche soggetti con tassi alti di inincrocio, provenienti magari da molte generazioni di accoppiamenti genitori-figli o fratelli-sorelle, vedranno diminuire drasticamente il proprio tasso di fertilità con conseguente aumento del numero di uova chiare.  La dieta dei riproduttori è importante per mantenere una buona fertilità: siate certi di garantire il corretto apporto di proteine e di vitamine agli animali. Ricordate poi che iniziata la muta i galli di solito non coprono le galline e si avranno molte  uova chiare.
  2. Due o tre galli con un numero troppo basso di galline. I polli sono animali poligami, e la presenza di più galli con un numero troppo basso di galline comporta litigi tra maschi che anche se non sfociano in combattimenti possono portare gli animali a disturbarsi l’un l’altro durante l’accoppiamento, con conseguente maggior numero di uova chiare. Allevate quindi sempre un maschio solo per recinto, affiancandogli un numero congruo di femmine (vedi punto 4) per limitare il numero di uova chiare.
  3. Il trasporto. Le uova che vengono spedite hanno, a causa delle vibrazioni e degli urti subiti nel trasporto, una molto più bassa percentuale di schiusa. Avrete molte uova chiare, altre mostreranno l’anello di sangue (segno di una morte precoce dell’embrione, entro i primi 4 giorni di vita). A volte addirittura le membrane interne dell’uovo si distaccano dal guscio in seguito ai traumi. Con uova spedite si può considerare un successo riscontrare il 30% di uova fertili che procedono nello sviluppo embrionale.
  4. Troppe galline per un gallo. Si tratta della situazione opposta a quella del punto 2. Occorre ben calibrare il numero di femmine da affiancare ad ogni maschio per far sì che la maggior parte delle uova risulti fecondata. Potete affiancare fino a 10 femmine a galli di razze nane o leggere, fino a 6-8 femmine a galli di razze pesanti. Se esagerate col numero delle femmine il gallo non riuscirà a coprirle tutte e molte uova risulteranno chiare.
  5. Condizioni errate di conservazione. Le uova prima di essere incubate artificialmente vanno adeguatamente conservate. Non conservate le uova per più di 12-15 giorni prima di destinarle all’incubatrice: oltre questo periodo la percentuale di uova chiare e morti embrionali precoci aumenta sensibilmente. Anche la temperatura di conservazione è importante: non lasciate a lungo le uova al sole e/o in stanze con temperatura superiore ai 28°C o inferiore ai 4°C. Temperature ideali di conservazione sono tra gli 8°C e i 15°C.

Facendo attenzione a questi fattori la percentuale di uova chiare nelle vostre incubate risulterà inferiore e le vostre soddisfazioni avicole aumenteranno.
Non dimenticate di mettere “mi piace” alla nostra pagina Facebook per restare aggiornati sulle nostre attività e per altri contenuti interessanti. Buon allevamento!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi