Home > Novità > Incubare uova di gallina e altri avicoli con l’incubatrice Novital Covatutto 16L Digitale
How to incubate chicken eggs with the Novital Covatutto 16L digital incubator

Incubare uova di gallina e altri avicoli con l’incubatrice Novital Covatutto 16L Digitale

Già nei primi mesi dell’anno molti allevatori iniziano ad incubare uova di gallina e altri avicoli. Con questo articolo vorrei mostrarti come usare al meglio la nostra incubatrice Covatutto 16L Digitale.

La Covatutto Digitale 16L è un’incubatrice piccola e particolarmente adatta a chi si avvicina per la prima volta al mondo dell’Avicoltura. Si tratta di una macchina semplice da usare e affidabile, che con un minimo di impegno e attenzione ti permetterà di incubare uova di gallina e di altri avicoli con successo.

Perché 16L? Devi sapere che per tarare la macchina sono state usate uova selezionate per gli incubatoi industriali. La Covatutto può contenere fino a 16 uova di dimensione 40x50mm e fino a 14 uova di dimensione 43x50mm. Se allevi razze nane, che depongono uova più piccole, potrebbe contenerne di più; al contrario se le tue galline depongono uova grosse o allungate potrebbe contenerne di meno.

Le parti di cui si compone la Covatutto 16L Digitale.

Cominciamo a vedere insieme di che parti si compone la macchina.

  • Il fondo contiene due vaschette per l’acqua, quella centrale da usare durante tutto il periodo di incubata e quella più esterna per il periodo della schiusa.
  • Il corpo principale in cui verranno posizionati il girauova e le uova, e che è parzialmente coibentato con un cilindro di polistirolo, che aiuta a limitare la dispersione di calore.
  • Il coperchio, con il motorino girauova, le lampadine per il riscaldamento e la centralina con cui regolare il valore della temperatura.

Il display digitale che regola i parametri della macchina presenta tre icone a sinistra e due frecce a destra. L’icona in alto a sinistra e il led correlato indicano il momento previsto della schiusa (1); l’icona centrale a sinistra ricorda quando controllare l’aggiunta di acqua (2); quella in basso a sinistra permette di accendere o spegnere il girauova (3). Le frecce a destra del display (4) permettono di modificare i parametri del’incubatrice e di accedere ai menù.

Vediamo ora come potrai incubare uova di gallina e di altri avicoli con la Covatutto 16L Digitale.

Inizia scegliendo una buona posizione per la macchina. Per funzionare al meglio la Covatutto dovrà essere messa in una stanza a temperatura compresa tra i 18°C e i 25°C. I valori di umidità ottimali della stanza dovrebbero oscillare tra il 55% e il 75%. Posiziona l’incubatrice su un mobiletto rialzato. Mettendo un sottile foglio di polistirolo sotto l’incubatrice garantirai una maggiore coibentazione dal piano d’appoggio. ATTENZIONE: non utilizzare la macchina in stanze a temperatura inferiore a 17°C. L’incubatrice potrebbe riuscire a far iniziare lo sviluppo delle uova, ma lo sviluppo dei pulcini avrebbe dei ritardi e molti potrebbero non riuscire a nascere. Evita anche di incubare a temperature troppo vicine ai 30°C. IMPORTANTE: le uova vengono riscaldate tramite delle lampadine che si spengono e si riaccendono regolarmente. Valuta questo aspetto quando si tratterà di decidere in che stanza posizionare la macchina.

PREPARIAMO L’INCUBATRICE

L’incubatrice Covatutto 16L Digitale è progettata per essere utilizzata in maniera totalmente automatica; ciò nonostante può essere usata in altri due modi, semiautomatico e manuale. In base all’utilizzo che intendi farne dovrai quindi decidere se e come montare il girauovo. Vediamo insieme le tre opzioni.

  1. Modalità automatica: fissa alla griglia il perno e monta il girauova, quindi aggiungi la seconda parte del manico che andrà a incastrarsi al motorino girauova del coperchio. Una volta accesa la macchina, schiaccia il bottone in basso alla sinistra del display in modo da azionare il girauova stesso.
  2. Modalità semiautomatica: monta sul perno della griglia di base solo la prima parte del girauova e su di essa fissa l’apposita manovella. Due volte al giorno solleva il coperchio e ruota manualmente il girauova fino a che tutte le uova non risultano girate.
  3. Modalità manuale: se non monti il girauova, ogni giorno, due volte al giorno, dovrai ruotare le uova di 180°. Al momento di mettere le uova in incubatrice, segna con una matita il numero 1 su un lato dell’uovo e il numero due su quello opposto. Posiziona tutte le uova col numero 1 rivolte verso l’alto, quindi dopo circa 8-12 ore togli il coperchio all’incubatrice e gira le uova in modo da rivolgere verso l’alto il lato contrassegnato dal numero 2. Qunidi continua ogni giorno alternando verso l’alto il lato 1 e il lato 2.

Per montare il perno su cui ruoterà il girauova, avvitalo usando le viti in dotazione e fissandolo sotto la griglia di fondo con l’apposito fermo. In tutti e tre i casi, dopo 18 giorni di incubazione dovrai smettere di girare le uova e prepararti alla fase di schiusa. Ma questo passaggio lo vedremo dopo insieme.

Dicevamo che, una volta deciso che modalità di incubazione adottare, occorre iniziare a prepararla. Posa il fondo dell’incubatrice sul piano d’appoggio e metti sopra di esso il corpo centrale della macchina. Se hai deciso per la modalità automatica o semiautomatica, è arrivato il momento di posizionare sul perno il girauova. Aggiungi acqua alla vasca numero 1 del fondo fino a riempirla, quindi chiudi il coperchio della vaschetta di rabbocco integrata alla scocca.

Ora posiziona il coperchio, sopra il corpo macchina, facendo attenzione alla guida di posizionamento presente sul lato. In caso tu abbia deciso di usare il girauova automatico, fai in modo che il perno azzurro presente sul coperchio si incastri esattamente nel manico del girauova.

INIZIAMO A INCUBARE 

Finalmente è arrivato il momento di accendere l’incubatrice: collega la spina a una presa di corrente e vedrai le lampadine e il display accendersi. Premendo il tasto in basso a sinistra il girauovo automatico inizierà a funzionare; a meno che tu non lo spenga manualmente, la macchina, in automatico, lo fermerà tre giorni prima della data presunta di schiusa impostata.

Le lampadine inizieranno a lampeggiare, accendendosi e spegnendosi in modo da riscaldare l’interno dell’incubatrice. Quindi non preoccuparti, è normale che lo facciano. Una volta raggiunto il valore desiderato di temperatura lo manterranno fino a fine incubata. Vedrai infatti che presto la temperatura si stabilizzerà attorno a un valore di 37,8°C.

Una volta raggiunta la temperatura voluta, togli il coperchio dopo aver staccato la spina e distribuisci su tutta la griglia le uova. Lascia spazio a sufficienza perché possano girare abbastanza liberamente, altrimenti corri il rischio che, se sono troppo strette, col girauova automatico o manuale possano incrinarsi o rompersi. Se nonostante tutte le tue attenzioni qualche uovo dovesse incrinarsi, provvedi a rimuoverlo tempestivamente.

L’incubatrice Covatutto 16L Digitale è preimpostata per i valori necessari per incubare uova di gallina: 37,8°C e 21 giorni. Puoi modificare questi parametri dal display senza problemi una volta accesa la macchina.

  • Modificare il valore della temperatura: premendo il tasto ▲ visualizzerai il valore a cui era stata impostata la macchina nella precedente incubata. Se mantieni premuto per alcuni secondi il tasto ▲ il valore della temperatura in questione inizierà a lampeggiare; usando i tasti ▲ e ▼ potrai quindi variare tale valore. Puoi impostare valori di temperatura variabili tra 25°C e 40°C.
  • Modificare il numero di giorni di incubazione: premendo il tasto ▼ visualizzerai il numero di giorni a cui era stata impostata la precedente incubata effettuata dalla macchina. Se tieni premuto per alcuni secondi il tasto ▼ il numero dei giorni inizierà a lampeggiare; usando i tasti ▲ e ▼ potrai quindi variare tale valore. Di default il valore è settato su 21 giorni, quelli necessari a incubare uova di gallina. Puoi impostare al massimo un’incubazione di 40 giorni. In ogni momento poi premendo il tasto ▼ potrai visualizzare in numero di giorni rimanenti.
  • Funzioni aggiuntive: appena accesa l’incubatrice sullo schermo compare il modello della macchina (C16). Entro i successivi 5 secondi, premendo contemporaneamente le due frecce presenti a destra del display, compare la scritta F01. Usando il tasti ▲ puoi passare poi alla funzione F02. La funzione F01 permette di impostare la scala di misura della temperatura passandi da gradi Celsius (°C) a gradi Fahrenheit (°F). Ricorda che 37.8°C corrispondono a circa 100°F.  La funzione F02 permette invece di disativare o attivare l’accensione del led che ricorda di aggiungere acqua nella vaschetta. Per entrambe le funzioni potrai variare i parametri impostati usando il tasto ▼.

Periodicamente il led dell’icona centrale sinistra del display ti ricorderà di controllare l’acqua nella vaschetta centrale. Rabbocca quando necessario.

Nell’incubare uova di gallina è bene ricordarsi di effettuare la speratura, un’operazione che permette all’allevatore di controllare se le uova siano state fecondate o meno. Puoi effettuarla al 6° giorno. Ricorda che prima di aprire la macchina è bene staccare la spina. Se trovi uova non fecondate o che emanano cattivo odore, eliminale. Effettuata la speratura rimetti il coperchio alla macchina e riattacca la spina. Il breve spegnimento del coperchio non cancellerà i dati in memoria e il girauova si fermerà comunque automaticamente al 18° giorno.

Già, il 18° giorno! Arrivati a questo punto dell’incubazione nel display della Covatutto 16L si accenderà il led in alto a sinistra. Se hai usato il girauovo automatico e la macchina sarà impostata correttamente, questo si fermerà in modo automatico. Altrimenti per sicurezza ti basterà premere il pulsante in basso a sinistra del display. Se invece hai scelto di incubare il modalità manuale o semiautomatica, dovrai smettere di girare le uova due volte al giorno. Aggiungi poi acqua nella seconda vaschetta del fondo fino a riempire anche quella. In questi ultimi tre giorni dovrai tenere il più possibile la macchina chiusa e non disturbare le uova. Assicurati che siano disposte orizzontalmente e che il polo acuto dell’uovo non punti verso l’alto.

Arrivati al 21° giorno vedrai iniziare la schiusa. A volte, se ti trovi a incubare uova di gallina di razze nane o bantam, questa può avvenire già al 20° o addirittura al 19° giorno. La macchina ovviamente continuerà a mantenere il valore di temperatura impostato anche oltre il termine previsto di schiusa, fino a che tu non la spegnerai. Quando i pulcini saranno nati lasciali nell’incubatrice per 24 ore, in modo che asciughino perfettamente il piumino, quindi trasferiscili in una pulcinaia riscaldata o in una gabbia con una chioccia artificiale.

Con la Covatutto 16L Digitale potrai incubare uova di gallina e di altri avicoli, come hanno fatto questi nostri utenti. Foto di Alessandro Capacci, Andrea Mangoni, Baragan Gigi Robert.

Nell’incubare uova di gallina e di altri avicoli, scoprirai che l’incubatrice Covatutto 16L Digitale è una macchina affidabile e resistente. Se usata correttamente ti permetterà di far nascere pulcini di gallina, anatra, tacchino, oca e di tante altre specie. Se hai dei dubbi sul funzionamento della macchina non esitare a contattare il nostro Ufficio Assistenza o a scriverci nella nostra pagina Facebook, cercheremo di risolvere i tuoi problemi e dissipare i tuoi dubbi.

Puoi scaricare gratuitamente il manuale di istruzioni dell’incubatrice Covatutto 16L Digitale A QUESTO LINK.

La Covatutto 16L Digitale è in vendita anche on line, in numerosi esercizi commerciali e su Amazon.

Hai anche tu un’incubatrice della linea Covatutto e hai avuto delle schiuse di successo? Condividi le tue esperienze e le foto dei tuoi nati sulla nostra pagina Facebook!

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi