Home > Novità > Polli ornamentali, che passione!

Polli ornamentali, che passione!

Se ti stai chiedendo se i polli ornamentali siano polli da mettere sulla mensola in salotto, sei davvero fuori strada! Ne approfitto subito per chiarirti un po’ le idee.

Cosa sono i polli ornamentali?

I polli ornamentali per definizione sono quei polli allevati principalmente per motivi estetici, come ad esempio decorare e abbellire un giardino o un parco, allietando così chi li guarda grazie alle loro caratteristiche estetiche particolarmente gradevoli.

Incuriositi dalla passione di due nostri clienti per queste deliziose galline, qualche settimana fa siamo andati a far loro visita e abbiamo posto loro qualche domanda; Massimo e Lara hanno accettato entusiasti e l’intervista di fatto si è rivelata una piacevolissima chiacchierata che ha avuto protagoniste le amate galline di casa.

Sono necessarie conoscenze preliminari prima di potersi avvicinare a questo genere di animali?

Massimo: ho iniziato quasi per caso ad allevare polli ornamentali, infatti tutto è nato dalla richiesta di nostro figlio di poter avere un pulcino. Presto la cura della gallina ha alimentato la curiosità di mamma e papà che si sono spinti ben oltre l’allevamento di “semplici” ovaiole, e lo studio e la ricerca continua hanno fatto sì che le nostre conoscenze, dapprima basilari, si siano trasformate in sapere approfondito che spazia dalla zoologia alla biologia sfiorando la veterinaria.

Di fatto sono l’esperienza ed il confronto continuo con altri allevatori ad arricchirci e a formarci per preservare il benessere e la salute dei nostri animali.

 

Quanto tempo richiede la cura di questi animali?

Massimo: ho deciso di allevare e selezionare razze ornamentali e lo faccio con una cura quasi maniacale: dopo il lavoro rientro a casa e mi dedico, insieme al resto della famiglia, alla pulizia, alla nutrizione dei polli (due volte al giorno), al riordino del pollaio e a ogni altra incombenza.

Nella nostra casa, nella provincia di Varese, un bel giardino ospita oltre all’orto, un pollaio ben organizzato e curato, completamente realizzato a mano da me. Il pollaio è organizzato e diviso oltre che per razza anche per età dei polli, tanto per riservare le giuste attenzioni a livello nutrizionale, quanto per evitare lotte interne di ogni sorta.

Il mangime è uguale per tutti?

Massimo: non esattamente; a seconda dell’età e della stagionalità, il mangime subisce variazioni e può contenere più o meno grassi e proteine, secondo un’attenta analisi delle esigenze degli animali a mia discrezione. Per questo motivo è necessaria una conoscenza profonda dei polli.

Allevatore e selezionatore, cosa significa?

Massimo: ho iniziato come allevatore, dedicandomi alla crescita e al fabbisogno di questi animali, successivamente, conoscendo meglio le razze, gli standard redatti dalla FIAV (Federazione Italiana Associazioni Avicole) e facendo parte dell’ALA (Associazione Lombarda Avicoltori) ho deciso di diventare selezionatore, un lavoro ancora più arduo e certosino, in cui ogni dettaglio diventa fondamentale. Una sfumatura del piumaggio, il becco ricurvo, il petto un po’ troppo pronunciato sono solo alcuni degli aspetti che vengono tenuti in considerazione e tutto questo per passione per poter raggiungere la “perfezione”, l’animale perfetto.

Quali sono le razze che si prestano a coloro che si avvicinano ad un allevamento di questo tipo?

Massimo: ho iniziato con la Moroseta e la Brahma, due razze opposte, la prima leggera, mentre la seconda è pesante, ma simili nel comportamento, che spicca per docilità e amabilità; poi mi sono spinto oltre, allevando l’assai particolare Ayam Cemani, dal carattere sicuramente meno gioviale per via delle origini da combattente. Il tutto è avvenuto nell’arco di pochi anni, a dimostrazione del fatto che grazie ad una forte passione è possibile ampliare le proprie conoscenze sperimentando, sbagliando, confrontandosi e imparando dall’esperienza acquisita.

Le uova vengono acquistate oppure si attende che l’animale deponga spontaneamente?

Massimo: La scelta è soggetta alla propensione dell’animale alla cova, alla stagionalità e ad altri fattori, dunque a volte si ricorre all’incubazione artificiale e questa è anche occasione per rinsanguare la razza; se ne approfitta infatti per prendere uova di linee di sangue non imparentate coi polli che abbiamo, per evitare i problemi che nascono dalla stretta consanguineità.

Massimo ci ha raccontato quindi qualche curiosità riguardo le razze che alleva, ad esempio come la buffa Moroseta abbia un piumaggio che ricorda, per via della morbidezza, il pelo di un gatto… ho testato personalmente e devo dire che questa razza è strepitosa, leggera, aggraziata e socievole si presta all’allevamento anche per principianti; c’è chi ritiene vada considerata un animale da compagnia a pieno titolo, è un’ottima chioccia, ma non è produttiva di certo come una gallina ovaiola. Vi darà comunque grande soddisfazione nell’accudirla.

Massimo ha proseguito nel parlarci delle caratteristiche della razza Brahma (insieme alla moglie Lara è anche amministratore della pagina Facebook Club italiano dei Brahma, https://www.facebook.com/groups/1777477682473948/ ); questa razza è imponente, fiera ma molto docile, elegante e dalla colorazione variegata.

Mentre conversavamo, il maschio ha voluto mostrarsi nella sua maestosità per poi spiegare le ali e delimitare il territorio, e (come se ciò non fosse bastato) ha dato dimostrazione delle sue doti da latin lover, “corteggiando” la gallina in un vero e proprio passo a due, senza che quest’ultima però gli desse retta, intenta a razzolare. Nel confronto con un altro maschio, dopo un breve studio tra le parti, lo scontro è stato inevitabile.

Massimo ci ha spiegato che in presenza di due maschi e una femmina, un atteggiamento di questo tipo è pressocchè scontato, la predominanza gerarchica e a fini sessuali muove meccanismi ancestrali che a volte si concludono con un ferito, mentre altre semplicemente con una definizione di ruolo principe tra le parti.

Infine abbiamo guardato più da vicino un gallo Ayam Cemani, una razza molto particolare per il fatto che tutte le parti del suo corpo, dal piumaggio agli occhi, dalle zampe agli organi interni, sono di colore nero, ad eccezione del sangue. Sarà stato il colore nero, di per sé già misterioso e minaccioso, ma il gallo in questione si è presentato di certo come più arrogante; anche tra le braccia di Massimo ha tentato un paio di volte di beccarlo, forse perché disturbato dalla nostra curiosità o forse per il temperamento dovuto alle origini da pollo combattente. Sicuramente uno splendido esemplare, dal colore nero corvino, slanciato e longilineo, quasi plastico nelle pose.

Grazie a Massimo e Lara per la grande disponibilità e per aver condiviso con noi la loro passione! Sono passati circa 5 anni dall'inizio di questa avventura ma negli occhi di Massimo è chiaro come questa sia, oltre che una passione vera, un amore immenso verso questi splendidi animali. Anche se ancora non partecipa a mostre e/o eventi, Massimo e la sua famiglia curano questi polli come se dovessero già essere presentati davanti ad una giuria! Se avete altre domande e volete contattarli li trovate su Facebook: https://www.facebook.com/lara.massaiu

Non sono di certo in grado di stabilire se questi animali abbiano o meno una personalità, ma in quel pomeriggio, passato a stretto contatto con questi splendidi polli, posso dire con sicurezza che sono affabili , ottimi animali da compagnia, oltre ad avere caratteristiche estetiche di notevole riguardo... aldilà di qualunque standard!

Massimo Chiarito e Lara Massaiu, clienti Novital dal 2012

utilizzatori di:

Covatutto 16L Dgt Automatica Covatutto 24 Dgt Automatica

Covatutto 54 Dgt Automatica

+ abbeveratoi e mangiatoie con cui hanno allestito il pollaio.

Livello Advanced

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi