Galline ovaiole: quali sono le migliori? Scopriamolo insieme!

Avere in tavola uova fresche di giornata, provenienti da animali allevati bene e in maniera rispettosa? Non è un'utopia, se decidi di allevare tu stesso alcune galline ovaiole! Questi animali ti aiuteranno a smaltire parte delle immondizie di casa, in quanto potrai integrare in parte la loro dieta con gli avanzi della tua tavola. Un gruppetto di galline ovaiole richiederà pochi minuti di attenzione al giorno per essere accudito, e vi ripagherà con splendide uova da utilizzare nelle vostre ricette. Ma quali sono le migliori razze o tipologie di ovaiole? Vediamole insieme!

 

Ovaiola Livornese

L'ovaiola per eccellenza, la Livorno o Livornese

La gallina ovaiola Livornese, detta più correttamente Livorno, è probabilmente la razza più nota per la produzione di uova. La Livorno nasce dalla selezione effettuata in America su polli italiani provenienti, appunto, dal porto di Livorno. In seguito ne sono state selezionate varie forme, in Olanda, in Inghilterra e in Italia, ma l'essenza di queste galline è rimasta inalterata: sono polli di tipo mediterraneo, leggeri, intelligenti e nervosi, con orecchioni bianchi, tarsi gialli e una bella cresta che si ripiega di lato nelle galline. La Livorno può avere molte livree: selvatica oro, nera, selvatica argento, eccetera. In commercio si trovano soprattutto le Livorno utilitarie bianche, le più produttive in assoluto: possono deporre fino a 320 uova l'anno, ma di solito si attestano sulle 250-280 uova l'anno se allevate in ambiente rurale. L'uovo è grande, dal guscio bianco, molto apprezzato in pasticceria. Sono rustiche e robuste anche se allevate all'aperto, in campagna dove si rivelano ottime pascolatrici. Insomma, la Livorno è la regina delle ovaiole!

La bella Ancona, ovaiola italiana

Altra razza italiana di galline ovaiole è la bella Ancona. Ha una magnifica livrea nero lucente con riflessi blu, spruzzata di macchioline bianche. Sembra un cielo stellato! Anche nella gallina Ancona la cresta rossa si ripiega quando inizia la deposizione delle uova. Come la Livorno è una razza di galline ovaiole rustica e molto adatta ad essere allevata all'aperto, che richiede anche una razione alimentare ridotta rispetto ad altre razze. Le prime Ancona salparono dall'omonima città alla volta dell'Inghilterra, dove vennero selezionate e da qui si diffusero anche in America e Australia. Ne esistono anche la varietà blu punteggiata bianca, e quella cresta a rosa piuttosto che con la cresta semplice. L'Ancona è una buona gallina ovaiola che depone dalle 180 alle 200 uova a guscio bianco all'anno.

La bella Ancona
Ovaiola Siciliana

Per il clima torrido, l'ovaiola giusta è la Siciliana

Nel sud Italia, dove le estati sono torride e il caldo può far boccheggiare e smettere di deporre più di una razza di polli, perché non scegliere come gallina ovaiola la bella Siciliana? È più piccola della Ancona ma è stata selezionata per centinaia di anni per adattarsi al clima della Sicilia. Ha una caratteristica cresta a forma di coppa o corona, che nella regione di origine le ha valso il soprannome di gallina coronata! Depone dalle 120 alle 150 uova all'anno, di colore bianco, ed è molto rustica. Ne esistono varie livree: la selvatica oro, la bianca, la nera, la blu.

Una gallina italiana a duplice attitudine: l'Ermellinata di Rovigo

Tra le galline ovaiole italiane che ti segnalo oggi, l'Ermellinata di Rovigo è quella che raggiunge il peso maggiore: fino a 3,5 Kg i galli, fino a 2,5 Kg le galline. La gallina Ermellinata di Rovigo, infatti, venne selezionata in Italia negli anni '50 del secolo scorso, come razza a duplice attitudine. È un'ottima gallina ovaiola, molto rustica, che si adatta perfettamente ad essere allevata all'aperto e a procurarsi parte del cibo al pascolo. Depone 150-180 uova all'anno, dal guscio roseo, ed è molto meno nervosa e più docile rispetto alle altre razze di cui ti ho parlato sopra.

Ermellinata di Rovigo
Plymouth Rock

Non solo italiane: l'ovaiola americana Plymouth Rock

Dagli Stati Uniti d'America ci arriva una bella razza di galline ovaiole, la Plymouth Rock. Anche lei è una gallina a duplice attitudine e i galli possono arrivare a 3,6 Kg. La gallina è una buona ovaiola che depone fino a 170-190 uova a guscio roseo l'anno, e a volte sa essere anche una chioccia affidabile e premurosa. Ne esistono diverse colorazioni, ma la più conosciuta e diffusa è la barrata, dove su ogni penna si susseguono strisce grigio chiaro e grigio scuro.

La bionda New Hampshire

Sempre dagli USA arriva la New Hampshire, razza di gallina a duplice attitudine nata dalla selezione diretta di un'altra storica razza statunitense, la Rhode Island. È un'ottima gallina ovaiola, rustica e buona razzolatrice, che depone 180 – 220 uova a guscio roseo l'anno. Per la sua indole piuttosto docile può diventare un buon pet per i bambini. É fulva, con coda e remiganti delle ali nere e qualche traccia di nero anche sulla mantellina.

La Bionda New Hampshire
Australorp

Una gallina da record: l'Australorp

Sai che il secolo scorso si facevano, in alcuni Paesi, anche le gare per le migliori galline ovaiole? In una di queste, una nera gallina australiana raggiunse un record inaspettato e da allora insuperato: 364 uova in un anno! Si trattava di una gallina ovaiola di razza Australorp, una selezione locale della razza Orpington. L'Australorp è un magnifico pollo nero, con cresta, bargigli e orecchioni rosso vivo. Una gallina Australorp può raggiungere i 2,5 Kg, i galli della stessa razza 3,5 Kg. Anche se ben lontane dai fasti di un tempo, le galline di questa razza possono comunque deporre annualmente 180-220 uova a guscio bruno chiaro.

Non solo razze pure: Isa Warren & Co.

Le galline ovaiole più facili da trovare nei mercati e nei consorzi, al contrario delle razze di cui abbiamo parlato finora, sono ibridi commerciali, le classiche galline marroni e bianche che si vedono tanto spesso. Prendono il nome di Isa Warren, Golden Comet, eccetera. Non sono razze pure ma incroci di più razze differenti pensati per massimizzare la deposizione delle uova. E di uova ne fanno molte, anche oltre 300 l'anno, ma di norma sono meno rustiche e resistenti delle razze pure se allevate all'aperto. Anche la deposizione in questo caso un po' ne risente.

Isa Warren

Non solo bianco e rosa: le uova azzurre e cioccolato di Araucana e Marans

Siamo abituati a vedere sui banchi dei supermercati soprattutto uova a guscio roseo, oppure eccezionalmente bianco, quando capita di trovare in commercio uova di Livorno. Ma non ti piacerebbe aggiungere alla tavola delle uova davvero particolari, del più profondo marrone cioccolato o di un pallido azzurro cielo? Sappi allora che esistono due magnifiche razze di galline ovaiole che possono aiutarti: la francese Marans e la sudamericana Araucana.

Marans

La Marans è una razza di galline francesi, coi tarsi leggermente impiumati, che depone uova dal guscio scurissimo, tanto che più scuro è il guscio maggior valore ha l'uovo; in Francia vengono organizzate gare per valutare proprio questa caratteristica. Sapevi che erano anche le uova preferite per la colazione dal personaggio di James Bond?

L'Araucana invece, è inconfondibile: ha una piccola cresta a pisello, sfoggia vistosi ciuffi di penne simili a mustacchi vicino alle orecchie e... non ha la coda! Ma oltre a queste caratteristiche fisiche uniche, ciò che la rende speciale è il colore delle sue uova, di un magnifico azzurro chiaro. Insomma, anche in pollaio in fatto di colori non c'è che l'imbarazzo della scelta!
Visto che scelta? Ci sono davvero tantissime razze per rendere unico il tuo pollaio, ma queste sono di sicuro tra le più produttive e interessanti. In uno dei prossimi articoli vedremo insieme invece trucchi e consigli per allevarle al meglio. A presto!

Araucana

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi